HOME | FILM | GENERI | ATTORI | REGISTI | COMPOSITORI | LOCATIONS | DOPPIATORI | STUNT
 << I film della Pollanet Squad (POLIZIESCO) >> 
Poliziotti violenti (1976)  
Con
Henry Silva
Maggiore Paolo Altieri

Antonio Sabàto
Commissario Tosi

Silvia Dionisio
Anna

Ettore Manni
Avvocato Vieri

Rosario Borelli
Militare amico di Paolo

Calogero Caruana
Delinquente

Nicola D'Eramo
Clara

Daniele Dublino
Tenente

Claudio Nicastro
Generale

Thomas Rudy
Delinquente

Christian Mori


Quinto Gambi
Trafficante d'armi (*)

Ettore Arena
Delinquente (*)

Sisto Brunetti
 (*)

Rossana Canghiari
 (*)

Romano Milani
 (*)

Raniero Dorascenzi
Ispettore di Polizia (*)

Mario Donatone
Maggiordomo di Vieri (*)

Franca Scagnetti
Donna al parco che picchia gli scippatori (*)

Rocco Oppedisano
 (*)

Mario Granato
Finto medico (*)

Francesco Anniballi
Uomo di Vieri (*)

Fortunato Arena
Delinquente (*)

Ivana Novak
Maestra (*)

Benito Stefanelli
Delinquente (*)

Umberto Santolamazza
 (*)

(*) non accreditato




"[…] Anche se cerca l’alibi dei “pesci grossi” che organizzano traffici illeciti d’armi, il film è manifestamente reazionario e strizza l’occhio al poliziotto “giustiziere” che disprezza la politica. […] Insomma, un’altra pellicola reazionaria del filone dei giustizieri all’italiana, con la presunzione di sventare le trame nere a colpi di calibro 9 e di inseguimenti."
Al.Fer. (Alessandro Ferraù) - Paese Sera - 11/06/1976

"L’ostentare faticoso per mezzo delle ultime battute del film di una superficiale quanto consumistica fede democratica e antifascista, non basta, in ogni caso, a salvare questo sciatto “Poliziotti violenti” (notare tra l’altro l’originalità del titolo) dal tonfo nella banalità. […] Il fatto è che, nonostante i vari cinematografari d’occasione continuino a pensare il contrario, il pubblico italiano è cresciuto, anzi matura ogni giorno di più […]. E’ evidente però che una tanto logica deduzione non deve aver illuminato, neanche per un solo istante - mettiamo tipo folgorazione - le brillanti meningi degli artefici di “Poliziotti violenti”, che meno originali di così non potevano essere, rivelandosi, ed è il colmo, incapaci di rendere avvincenti perfino i classici “inseguimenti” motorizzati. Di suspense o anche di efficacia spettacolare, poi, neanche a parlarne. Infine come se non bastasse, il “regista” Tarantini è riuscito ad impiegare gli attori Henry Silva, Antonio Sabato e Silvia Dionisio al minimo delle loro possibilità. E così lo scempio è compiuto."
Pep. (Massimo Pepoli) - Il Messaggero - 12/06/1976
Trailer
Poster