HOME | FILM | GENERI | ATTORI | REGISTI | COMPOSITORI | LOCATIONS | DOPPIATORI | STUNT
 << I film della Pollanet Squad (POLIZIESCO) >> 
Napoli si ribella (1977)  
Con
Luc Merenda
(Doppiato da Michele Gammino)
Commissario Dario Mauri

Enzo Cannavale
Maresciallo Nicola Capece, "La Volpe di Forcella"

Adolfo Lastretti
Pasquale Donnaregina "Core 'e Cane"

Ferdinando Murolo
(Doppiato da Sergio Fiorentini)
Bonino

Marianne Comtel
Carola

Mattia Machiavelli


Francesca Guadagno
Luisa

Sonia Viviani
(Doppiato da Vittoria Febbi)
Rosa

Giancarlo Badessi
(Doppiato da Gigi Reder)
Avvocato Cerullo

Claudio Gora
Don Domenico Laurenzi, "Don Mimì"

Claudio Nicastro
Questore

Enrico Maisto
Andronico

Domenico Di Costanzo
Maggiordomo di Don Mimì

Franco Marino
Ruggero, autista di Don Mimì

Tommaso Palladino
Garrese

Adriana Facchetti
Tutrice di Luisa

Salvatore Billa
Uomo al Tahiti

Fortunato Arena
Rapinatore al Banco di Sconto

Anna Walter
(come Anna Cannio)
Donna Concetta Quagliaruno


Geoffrey Copleston
Boss tedesco

Angelo Boscariol
Uomo in stato di arresto (*)

Santo Simone
Uomo che fa da tramite fra Cerullo e il Comm. Mauri (*)

Ennio Antonelli
Uomo di Bonino alla fungaia (*)

Francesco Anniballi
Rapinatore al Banco di Sconto (*)

Gianni Diana
Complice di Core 'e Cane mentre tira la bomba (*)

Nello Pazzafini
Killer che uccide "Lo Sceicco" (*)

Rolando De Santis
Uomo in stato di arresto (*)

(*) non accreditato




"[…] Traducendo i tempi in cinema, c’è mediamente un assassinio ogni dieci minuti, troppi anche per lo spettatore più avido di emozioni e infatti, dopo il primo tempo, la routine diventa insopportabile. […]"
F.Br. - Il Giorno - 17/08/1977

"Ancora un poliziesco-gangsteristico all’italiana, ma questa volta, l’ambizioso film di Tarantini tradisce anche le speranze degli “amatori”. […] Chi si aspetta, infatti, azioni spettacolari, sparatorie, suspense e sadici omicidi, si sente tradito da una trama involuta e pretenziosa. […] Non mancano gratuiti intermezzi sexy-erotici e gags vecchia maniera, affidate, in questo caso, alla “spalla” ossia al comico napoletano Enzo Cannavale, stancamente contrapposto con il suo carattere estroverso all’accigliato e inespressivo commissario Luc Merenda."
G.Gs. (Giovanna Grassi) - Corriere della Sera - 14/08/1977
Colonna Sonora
Poster