HOME | FILM | GENERI | ATTORI | REGISTI | COMPOSITORI | LOCATIONS | DOPPIATORI | STUNT
 << I film della Pollanet Squad (GANGSTER MOVIE) >> 
Joe Valachi - I segreti di 'cosa nostra' (1972)  
Musiche
Riz Ortolani
Con
Charles Bronson
Joe Valachi

Lino Ventura
Vito Genovese

Jill Ireland
Maria Reina

Walter Chiari
Gap

Joseph Wiseman
Maranzano

Gerard O'Loughlin
Ryan

Amedeo Nazzari
Gaetano Reina

Fausto Tozzi
Albert Anastasia

Pupella Maggio
Letizia Reina

Angelo Infanti
Lucky Luciano

Guido Leontini
Bender

Maria Baxa
Donna

Mario Pilar
Salerto

Franco Borelli
Buster

Alessandro Sperlì
Joe Masseria

Natasha Chevelev
Jane

Anthony Dawson
Agente

Fred Valleca
Buck

Calogero Azzaretto
Mafioso (*)

Giuseppe Marrocco
Invitato al matrimonio (*)

Luciano Bonanni
Barbiere (*)

Nestore Cavaricci
Detenuto (*)

Lina Franchi
Invitata al matrimonio (*)

Angelo Boscariol
Mafioso (*)

Imelde Marani
Amante di Donna (*)

Ennio Antonelli
Mafioso (*)

Bruno Di Luia
Sgherro di Lucky Luciano (*)

Gianni Medici
Agente Di Savio (*)

Alfonso Giganti
Invitato al matrimonio (*)

(*) non accreditato




"[…] La freddezza documentaristica fa sì che l'informazione sia obiettiva e con un tono atto a demitizzare una materia di per sé criminale. La stessa freddezza quasi sempre però disumana gli episodi non suscitando l'interesse dello spettatore: effetto piuttosto grave per un quadro che a causa della sua vastità è già dispersivo […]."
Anonimo - Segnalazioni Cinematografiche, LXXV - 1973

"[…] Formalmente il film è fedelissimo ai documenti raccolti da Maas sul caso Valachi, e la chiave scelta da Young è quella di un poliziesco ben congegnato e condotto con le accortezze del mestiere. […] In lunghi flash-back la pellicola aggiusta le tessere di un mosaico per nulla romanzesco: tornano, storpiati o autentici, i nomi della mafia italo-americana, la guerra tra napoletani e siciliani […]. I risultati migliori del film sono nella scelta degli interpreti, tutti fisicamente adeguati al ruolo, “tagliati” con precisione nella loro misura psicologica. Bronson è bravo, ma migliori di lui sono Lino Ventura e gli altri […]."
Stefano Reggiani - La Stampa - 13/11/1972
Colonna Sonora
Trailer
Poster