HOME | FILM | GENERI | ATTORI | REGISTI | COMPOSITORI | LOCATIONS | DOPPIATORI | STUNT
 << I film della Pollanet Squad (POLIZIESCO) >> 
I contrabbandieri di Santa Lucia (1979)  
Musiche
Eduardo Alfieri
Con
Mario Merola
Don Francesco Autiero

Antonio Sabàto
Don Michele Vizzini

Gianni Garko
(Doppiato da Pino Colizzi)
Capitano di Finanza Ivano Radevic

Jeff Blynn
(Doppiato da Ciro Ippolito)
Don Salvatore Gargiulo

Edmund Purdom
Capo Commissione Internazionale Narcotici

Nunzio Gallo
Martinelli, Commissario Guardia di Finanza

Lucio Montanaro
Cassio Pretorio

Marco Girondino
Gennarino

Lorraine De Selle
Lorraine

Marina Viviani
(come Marina Valadier)
Carmelina


John Karlsen
Membro della Commissione Narcotici

Franco Diogene
Akhad

Hassan Jaber
Vito

Letizia D'Adderio
Stellatella

Mico Galdieri
Gambino

Rick Battaglia
Don Calogero Avallone

Debora Girondino


Sabrina Siani
Lucy, figlia di Don Calogero Avallone

Andrea Aureli
Don Lucky

Antonio Ciarcia


Massimo Alibrandi


Pino Ferrara


Salvatore Puccinelli
Contrabbandiere

Giuseppe Marrocco
Uomo alla festa di matrimonio (*)

Massimo Ciprari
 (*)

Alfonso Brescia
Passante che commenta locandina del film (*)

Rocco Lerro
Uomo alla festa di matrimonio (*)

Lina Franchi
Donna fra la folla quando Stellatella sta male (*)

Franco Ukmar
Uomo di Don Francesco che picchia Radevic (*)

Angelo Boscariol
Uomo di Don Francesco che picchia Radevic (*)

Angelo Casadei
 (*)

Nicola Di Gioia
Uomo di don Francesco Autiero ai cantieri navali (*)

Giuseppe Leone
Membro della Commissione Narcotici (*)

Luciano Zanussi
Ospite alla festa di matrimonio (*)

(*) non accreditato




"Nel grande salone del Waldorf Astoria, dove avidi commensali consumano bofonchiando le ultime portate del banchetto nuziale, lui piomba come un falco, le mani nella giacca, le guance paffute e colorate, il ventre prominente, il passo sicuro del giustiziere venuto da lontano per rompere le uova nel paniere ai manigoldi che gli hanno giocato un tiro mancino. Mario Merola esegue la scena con l'espressività marmorea e ripetitiva della sua faccia, ma al regista, Alfonso Brescia, sta bene così. […] Prodotto […] con opulenza di mezzi (600 milioni il costo, e il denaro pare che questa volta ce l'abbiano messo anche gli americani, che ospiteranno la troupe fra qualche settimana […]) I contrabbandieri di Santa Lucia narra di don Francesco Rigillo, boss del traffico illegale di sigarette nelle acque del golfo, preso per i fondelli da un clan di “Cosa Nostra” che si ritrova con una grossa partita di eroina sullo stomaco, bloccata in Iran da qualche ayatollah testone. [...] "
G.Cer. - L'Unità - 10/06/1979

"Alfonso Brescia, se dirige i western spaghetti, si firma Al Bradley. Ma probabilmente non abbandonerà mai più il nome italiano da quando, in stretto sodalizio con il protagonista Mario Merola e lo sceneggiatore Ciro Ippolito, ha infilato una serie di successi con sceneggiate strappalacrime e avventure senza chiaroscuri. Aggiornando lievemente la solita tematica con incursioni tra contrabbandieri buoni e contrabbandieri cattivi, il trio offre il suo ultimo prodotto al pubblico popolare e al pubblico sprovveduto."
Anonimo - La Stampa - 10/09/1979
Colonna Sonora
Poster