HOME | FILM | GENERI | ATTORI | REGISTI | COMPOSITORI | LOCATIONS | DOPPIATORI | STUNT
 << I film della Pollanet Squad (POLIZIESCO) >> 
Torino centrale del vizio (1977)  




"Torino, città fotogenica, viene completamente sprecata dal regista Vani come sfondo per la sua dozzinale pellicola. Del resto è chiaro che non gl'interessa descrivere la malavita della metropoli né eventualmente i personaggi che la signoreggiano. In Torino centrale del vizio - a parte alcune inquadrature del Po, del Lago di Avigliana, degli svincoli delle autostrade - balzano in primo piano unicamente i vizi della protagonista. Prostituta, saffica, spacciatrice di droga e anello d'una catena di truffe, Hellen mostra al nuovo marito le pecche del passato. Per accontentare un pubblico di semplicioni il povero Mirko non arretra nemmeno di fronte alle ripetizioni di fatti sconcertanti. Preso tra le note di cronaca nera e la pornografia spinta, il film manda per giunta allo sbaraglio attori impreparati. Che sia Cinecittà l'autentica centrale del vizio?"
P. Per. - La Stampa - 08/06/1979
Sequenza
Poster