HOME | FILM | GENERI | ATTORI | REGISTI | COMPOSITORI | LOCATIONS | DOPPIATORI | STUNT
 << I film della Pollanet Squad (POLIZIESCO) >> 
Ultimatum alla polizia (1974)  
Regia
Marc Simenon
Musiche
Francis Lai




"[…] L’inizio di Ultimatum alla polizia promette un film a mozzafiato, illusione che presto svanisce davanti a situazioni e dialoghi che sfiorano il grottesco e all’ingenuità del regista Marc Simenon, al quale non giova un’ambizione di critica del costume decisamente fuori luogo. Inutilmente sacrificati parecchi attori di buon nome: i nostri Riccardo Cucciolla e Mariangela Melato accanto ai francesi Myléne Demongeot, Charles Vanel, Bernard Blier, Yves Beneyton."
R.B. - Corriere della Sera - 27/05/1974

"[…] Sulla base di un soggetto non molto originale ma che avrebbe potuto fornire spunti polemici e momenti di tensione, il film s’affievolisce invece presto e manca di mordente sia nella tenuta spettacolare sia nella sceneggiatura. I dialoghi sono alquanto ovvi e prevedibili. Questo di Marc Simenon è quindi un film di convenzione, e al cliché si adegua anche la recitazione dei molti attori presenti: dalla Melato, eroina della situazione, al Beneyton e al nostro Cucciolla, cui è riservata, come sempre, la parte di un uomo molto infelice e molto umiliato dal destino avverso. […]"
M.P. (Maurizio Porro) - Il Giorno - 27/05/1974

"[…] ”Ultimatum alla polizia” ha ambizioni non gratuite di racconto morale: la regia di Simenon ha una dignità che, ricavata dal testo di Jean Max, non si disperde nemmeno in certe eccessive verbosità, precalcolate simmetrie, divagazioni impreviste. E se il campionario di umanità sciorinato sotto i nostri occhi ha nel complesso alcunché di programmaticamente artificioso, pure ciascun personaggio, di per sé, è abbastanza credibile […]."
Bir. (Guglielmo Biraghi) - Il Messaggero - 09/06/1974
Poster